COME SCEGLIERE IL GIUSTO MATERASSO

Scegliere il materasso giusto non è semplice. I modelli sono così tanti e le caratteristiche così differenti che è facile perdersi tra dubbi ed incertezze. Qual è il modello migliore? Sono meglio i memory oppure i tradizionali a molle? In realtà non esiste il materasso perfetto, diversi modelli si adattano a diverse esigenze.

Per capire meglio, confrontiamo i diversi modelli in commercio.

LATTICE

Il lattice è un’emulsione naturale ricavata dalla pianta della gomma. I materassi di questo materiale offrono in genere un sostegno abbastanza rigido ma al contempo sono molto flessibili e si adattano ai contorni del corpo distribuendo la pressione in modo uniforme. 

Consigliato:

  • a chi si muove molto nel sonno, perché il lattice assorbe efficacemente i movimenti del corpo
  • alle persone che soffrono di allergie respiratorie e asma perché il materiale non attira acari
  • a chi dorme a pancia in su e ha bisogno di un supporto semi-rigido per evitare che la schiena assuma una posizione innaturale

MEMORY FOAM

Sono materassi realizzati con strati di schiuma poliuretanica di diverse densità che tende a modellarsi in base alla temperatura del corpo, garantendo una maggiore adattabilità alle sue curve fisiologiche.

Consigliato:

  • alle persone freddolose o che vivono in climi rigidi,   infatti   con   questo   materiale   la   circolazione dell’aria è generalmente inferiore, quindi il calore del corpo tende a rimanere imprigionato nel materasso
  • a chi dorme sul fianco che esercita maggiore pressione sulle articolazioni e necessita maggior comfort

A MOLLE

Il cuore del materasso è formato da molle elicoidali che garantiscono elasticità e solidità. Per chi preferisce più sostegno è consigliato un materasso con una quantità di molle compresa tra le 700 e le 1000; per chi ama invece l’accoglienza, uno che abbia un maggior numero di molle, solitamente tra 1600 e 3000.

Consigliato:

  • a chi suda molto o vive in aree molto calde, infatti le molle consentono una buona aerazione
  • alle persone più robuste in quanto si adatta bene alla pressione del corpo. Le varianti più rigide sono indicate a chi soffre di lombalgia
  • a chi dorme a pancia in giù, per avere un supporto rigido ed evitare che la pancia affondi premendo sui fianchi

Provare il materasso

Una volta deciso qual è il modello di materasso giusto per te, prima di acquistarlo, ti consigliamo di provarlo. A cosa prestare attenzione?

  1. Assicurati non ci siano scuciture o difetti visibili
  2. Sdraiati per almeno 10 minuti, provando diverse posizioni
  3. Inserisci un braccio sotto il tuo corpo: se passa con difficoltà, è possibile che il materasso sia troppo  morbido,  se  passa  con   troppa  facilità, forse è troppo duro.
  4. Provare a rotolare da una parte all’altra (se non ci riesci con facilità, significa che il materasso è troppo morbido).
  5. Se è presente il marchio «Marchio di Qualità del Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità» è un ulteriore garanzia

Mantenere un materasso in buono stato

E una volta che l’hai comprato? Un materasso andrebbe cambiato ogni 10 anni. Per mantenere un materasso in buono stato è consigliabile:

  • Controllare che le doghe siano sempre inarcate verso l’alto
  • Fare attenzione a non bagnare il materasso.
  • Evitare di pulire il materasso con aspirapolvere o battitappeto, in quanto rovinano rivestimenti e imbottiture.
  • Capovolgere il materasso e invertire la parte in cui si appoggia la testa con quella in cui si appoggiano i piedi con regolarità per evitare l’usura.
  • Rifare  il letto  solo dopo aver arieggiato la stanza per almeno 20/30 minuti, lasciando scoperto il materasso.
  • Utilizzare  un  coprimaterasso   e   un   coprirete  di protezione.
  • Mantenere sempre pulito il rivestimento, in caso di materasso sfoderabile.
  • Pulire eventuali macchie sui materassi non sfoderabili con una pezzuola bagnata e sapone delicato, strofinando delicatamente.

TORNA ALLA HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *