COS’È LA SOFROLOGIA E PERCHÉ DOVRESTI PRATICARLA

Per molti, come il giornale britannico The Guardian che ha dedicato al tema un approfondimento, la sofrologia sostituirà le tecniche di meditazione classiche esplose negli ultimi anni. Già diffusa in Svizzera e Francia in particolare tra gli studenti per sviluppare competenze di gestione dello stress, annovera fra i suoi fan celebrità come Arianna Huffington, fondatrice dell’Huffington Post. Anche nello sport sembra prendere piede, è capitato con la squadra francese di rugby. Ma che cos’è la sofrologia?

Dal greco sôs che significa “armonia”, phren “coscienza” e logos “studio”, la sofrologia può considerarsi “la pedagogia della felicità”. Così afferma Alfonso Caycedo (classe 1932), neuropsichiatra nato in Colombia, considerato il fondatore di questa nuova disciplina. Allievo del professor Lopez-Ibor, uno dei grandi maestri della psichiatria spagnola, Caycedo si è specializzato nel campo dell’ipnosi, per lavorare con soggetti in coma o con chi ha subito forme invasive di elettrochoc. Alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso decise di allontanarsi dalla classica tradizione d’ipnosi, per elaborare un suo personale metodo.

Dopo un viaggio in India, sviluppò quindi una tecnica ispirata agli esercizi di meditazione orientale, come lo yoga, ma riadattati tenendo in considerazione gli sviluppi della medicina moderna. In questo modo la sofrologia si configura come una tecnica meditativa molto più razionale e “scientifica” rispetto a quelle tradizionali.

Scopo della sofrologia è accompagnare gli allievi in uno stato sofrologico, ovvero uno stato di semi-coscienza in cui le difese consce si ammorbidiscono, un po’ come nello stato di dormiveglia, e siamo di conseguenza più a contatto con il nostro inconscio. In questo stato è possibile lavorare sugli aspetti più intimi della propria personalità, intervenire per rimuovere gli aspetti più spigolosi e di conseguenza vivere meglio.

È adatta a tutti e a tutte le età ed è un allenamento che coinvolge corpo e mente.

Per farlo la sofrologia utilizza fondamentalmente due tecniche:

  • Visualizzazioni: immaginarsi oggetti, scenari, eventi ed emozioni in modo da auto-indurci sensazioni positive. 
  • Rilassamento fisico: indursi alla calma e alla serenità mentale, riducendo le tensioni fisiche. L’idea è che corpo e mente siano collegati: una mente tesa produce sintomi psicosomatici sul corpo e rilassando il corpo si può rilassare anche la mente

Uno dei più semplici esercizi consiste per esempio nel chiudere gli occhi, inspirare e trattenere il respiro per alcuni secondi e tendere i muscoli. Poi, espirando, rilassare i muscoli.

I benefici del rilassamento sofrologico possono essere a breve e a lungo termine.

  • Nel breve, gli esercizi di sofrologia inducono una leggera vasodilatazione, il battito cardiaco diventa più calmo, la pressione sanguigna si abbassa, e si avverte una sensazione improvvisa di riposo. La sofrologia diventa quindi un perfetto toccasana dopo una giornata di lavoro stressante
  • Nel lungo periodo, la continua pratica porta a un riequilibrio del sistema nervoso, e quindi a un rafforzamento delle risorse dell’individuo, che comporta un sollievo delle tensioni mentali, un miglioramento della memoria, un aumento della reattività, a un rafforzamento del sistema immunitario, a una maggior capacità di gestione dello stress, a maggior attenzione e concentrazione

Da un punto di vista pratico, la sofrologia si può applicare per:

  • trattare acufeni e dolore articolare o muscolare cronico
  • gestire lo stress e le emozioni negative
  • superare dipendenze, fobie e stati depressivi
  • migliorare la preparazione fisica e mentale in vista di gare e raggiungere il massimo potenziale atletico
  • migliorare memoria, concentrazione, apprendimento, creatività e motivazione per essere più performanti nel lavoro, nello studio e nella vita
  • migliorare il benessere psicofisico, rafforzando l’autostima, l’entusiasmo, la serenità e l’ottimismo

Per sintetizzare, la sofrologia è la possibilità, data a tutti, di cambiare positivamente il modo di affrontare la vita.

TORNA ALLA HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *